Perché, in fondo, dimenticati lo siamo un po’ tutti.
Chi prima, chi dopo.


Categorised in: Uncategorized